AGLI STUDENTI DELLE CLASSI QUINTE

Contestualmente alla pubblicazione dell’O.M. n. 10 del 16/05/2020 per l’esame di stato, il Ministero dell’Istruzione ha diffuso un documento tecnico in cui si forniscono informazioni e indicazioni per la tutela della salute e della sicurezza di studenti e personale scolastico nello svolgimento dell’esame di stato.

Corre l’obbligo di precisare che per l’efficacia delle misure è necessaria la collaborazione attiva degli studenti e del personale scolastico, che dovranno continuare a tenere i comportamenti generali previsti per contrastare l’epidemia.

Quanto segue è un protocollo relativo al solo periodo dell’esame di stato.

  1. I collaboratori scolastici assicureranno una pulizia quotidiana, attenta e approfondita, di tutti i locali allo svolgimento degli esami, compresi ingresso, corridoi, bagni, uffici di segreteria.
  2. Nella pulizia approfondita si dovrà porre particolare attenzione alle superfici più toccate quali maniglie e barre delle porte, delle finestre, sedie e braccioli, tavoli/banchi/cattedre, interruttori della luce, corrimano, rubinetti dell’acqua, pulsanti dell’ascensore, distributori automatici di cibi e bevande
  3. Al fine di assicurare la sanificazione degli ambienti e, soprattutto, delle superfici più toccate, i collaboratori provvederanno ad una ulteriore pulizia con una soluzione di acqua con ipoclorito di sodio allo 0,1%-0,5% o perossido di idrogeno allo 0,5%, come raccomandato dalla circolare del Ministero della salute n. 5443 del 22/02/2020.
  4. I collaboratori scolastici, al termine di ciascun colloquio, provvederanno alla pulizia delle superfici e degli arredi/materiali scolastici utilizzati nell’espletamento della prova.
  5. I componenti della commissione, il candidato, l’accompagnatore e qualunque altra persona che dovesse accedere ai locali destinati allo svolgimento della prova d’esame dovrà procedere all’igienizzazione delle mani in accesso; all’ingresso dell’edificio scolastico ed in ogni aula destinata ai colloqui sarà collocato un dispenser con igienizzante; non sono necessari i guanti.
  6. Al fine di evitare assembramenti e la permanenza per un tempo minimo, i candidati saranno convocati secondo un calendario e una scansione oraria predefinita.
  7. Il candidato, con l’eventuale accompagnatore, dovrà presentarsi all’ingresso della scuola 15 minuti prima dell’orario di convocazione previsto e dovrà lasciare l’edificio scolastico subito dopo l’espletamento della prova; egli potrà essere accompagnato da una sola persona.
  8. Il calendario di convocazione sarà pubblicato preventivamente sul sito della scuola, comunicato con mail al candidato tramite registro elettronico, con verifica telefonica dell’avvenuta ricezione.
  9. Al momento dell’ingresso a scuola il candidato e l’eventuale accompagnatore dovranno sottoscrivere un’autodichiarazione fornita dal collaboratore all’ingresso.
  10. I locali scolastici destinati allo svolgimento dell’esame di stato sono i più ampi e meglio arieggiati di cui dispone la scuola, al fine di consentire un distanziamento di 2 metri fra ciascun commissario e lo stesso distanziamento per lo studente e l’eventuale accompagnatore nonché un regolare ricambio d’aria.
  11. La scuola fornirà quotidianamente ai componenti della commissione una mascherina chirurgica che gli stessi dovranno indossare per l’intera permanenza nei locali scolastici.
  12. Lo studente e l’eventuale accompagnatore dovranno indossare per l’intera permanenza nei locali scolastici una mascherina chirurgica di propria dotazione; non sono necessari ulteriori dispositivi di protezione.
  13. Sarà previsto un percorso di ingresso e di uscita dalla scuola, identificati con opportuna segnaletica di “Ingresso” e “Uscita”, al fine di prevenire il rischio di interferenza tra coloro che entrano e coloro che escono; dalla scala di emergenza del primo piano in corrispondenza con la palestra. (Planimetria con i percorsi e la collocazione delle aule destinate ai colloqui)
  14. Nello svolgimento dell’esame agli studenti con disabilità certificata sarà consentita la presenza di eventuali assistenti e queste figure, non essendo possibile garantire il distanziamento sociale dallo studente, saranno fornite di guanti oltre che della mascherina chirurgica.

Il Dirigente Scolastico
Savino GALLO