News

L’anno scolastico che sta per iniziare si presenta non meno difficile rispetto a quello appena terminato. Anzi, per alcuni aspetti forse è più difficile, considerando che riprenderà con le attività didattiche in presenza e con l’epidemia da COVID-19 ancora ampiamente diffusa.
    Le lezioni avranno inizio lunedì 21 settembre p.v., alle h. 7.55; la data è stata deliberata dal Consiglio di istituto in considerazione del fatto che la scuola non è sede di seggio elettorale e per consentire lo svolgimento degli scrutini delle classi quinte qualora gli esami di Stato abbiano inizio il 14 giugno 2021.
    Chi vi scrive, con tutto il personale della scuola, è da mesi impegnato ad organizzare le attività didattiche in presenza in modo da contenere il più possibile i rischi di contagio dal virus. Sono stati acquistati materiali ed attrezzature per consentire la migliore igiene possibile degli spazi della scuola.
    L’edificio scolastico è dotato di aule sufficientemente ampie, che consentono un distanziamento superiore ad un metro tra le bocche degli studenti. Anche le classi particolarmente numerose potranno essere collocate in aule che garantiscono una distanza superiore ad un metro.
    Per contenere il rischio di diffusione del virus conseguente soprattutto agli assembramenti, si dovranno rispettare rigorosamente le procedure che saranno diffuse a breve su ingressi, spostamenti all’interno della scuola ed uscite.
    Tuttavia ogni precauzione ha una incidenza limitata se non è adeguatamente sostenuta da un rigoroso rispetto delle regole e da una serie di comportamenti responsabili da parte di tutti, personale della scuola, genitori e, soprattutto, voi studenti.
    E’ evidente come non sia possibile mettere accanto a ciascuno studente un adulto che vigili sul rispetto delle regole. Il senso di responsabilità da parte di voi studenti è fondamentale per il contenimento dei rischi di diffusione del virus. Da parte mia sono convinto che tutto ciò vi è chiaro e che i comportamenti che terrete saranno corrispondenti ai miei auspici.
    Infine, nelle linee guida emanate dal Ministero dell’Istruzione si raccomanda che gli studenti scarichino sul proprio cellulare l’app “IMMUNI”. Non è un obbligo, ma la presenza dell’applicazione consentirebbe, nello sfortunato caso di uno studente o di un docente che dovesse contrarre il virus, di tracciare le persone con cui il contagiato è venuto in contatto.


Il Dirigente Scolastico
Savino GALLO

"I Lincei per una nuova didattica nella scuola": 'Le parole specchio dei tempi'' - Tesina

Video TG Scolastico 'Le parole specchio dei tempi' - Prodotto multimediale finale de "I Lincei per una nuova didattica nella scuola

 

Si riportano di seguito i links delle applicazioni per le attività didattiche a distanza nel dominio @federicostupormundi.it  

https://sites.google.com/federicostupormundi.it/didatticadistanza/home-page

Google Drive: https://drive.google.com

Google Classroom: https://classroom.google.com

Google Mail: https://mail.google.com

Google Calendar: https://calendar.google.com

Hangouts Meet: https://meet.google.com

Nella prospettiva di un prolungarsi del periodo di sospensione delle attività didattiche e al fine di tutelare il diritto costituzionale all’istruzione, questo Istituto intende avvalersi degli strumenti per la didattica a distanza.

         Il Ministero dell’Istruzione suggerisce l’utilizzo di alcune piattaforme e di siti per poter accedere a materiali multimediali e gestire la didattica a distanza.

         Questo Istituto ha già attivo un servizio di cloud computing all’interno della piattaforma di Google “G-Suite For Education”, con il dominio federicostupormundi.it-

         Per consentire l’utilizzo della piattaforma è tuttavia necessario acquisire una autorizzazione da parte dei genitori per gli studenti minorenni o dello stesso studente nel caso in cui sia maggiorenne.

         Si invitano quindi genitori e studenti a compilare e firmare il modulo di autorizzazione e ad inviarlo, dopo averlo scansionato o fotografato, all’indirizzo della scuola (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), avendo cura di conservarlo e portarlo a scuola in originale al momento del rientro. La stessa piattaforma consente, mediante la funzione “Hangouts Meet” di poter comunicare via chat o in videoconferenza.

         La scuola è inoltre registrata su “Treccani Scuola”, una piattaforma dell’Istituto della Enciclopedia Italiana, che consente di accedere a contenuti e materiali ad uso didattico. Nella “Bacheca” di “Argo didUP” gli studenti troveranno il materiale e i links della piattaforma Treccani Scuola.

         Infine, si consideri che la situazione che stiamo vivendo è emergenziale, richiede quindi la massima collaborazione da parte di tutti per cercare di mettere a punto soluzioni per problemi che erano del tutto imprevedibili fino a pochi giorni addietro.


    
Il Dirigente Scolastico
Savino GALLO

 

L’art. 1 del D.P.C.M. 4 marzo 2020 ha disposto la sospensione delle attività didattiche fino al 15 marzo p.v. Nello stesso articolo è previsto che i dirigenti scolastici debbano attivare, nel periodo di sospensione delle attività didattiche, modalità di didattica e distanza, avendo anche riguardo per le esigenze degli studenti con disabilità.
    Lo scrivente ha ritenuto di cogliere la sospensione della frequenza scolastica come opportunità formativa e di utilizzare tale periodo in un’ottica di recupero e/o di consolidamento delle competenze e conoscenze, al fine di rispondere alle esigenze formative dei nostri alunni, anche alla luce degli esiti degli ultimi scrutini.
     Tenuto conto della mancanza di adeguati strumenti per lezioni in videoconferenza in diretta o registrate, si è valutato l’uso dei mezzi di cui la scuola è già in possesso.
     Ciò premesso si comunica ai docenti di tutte le discipline di assegnare alle rispettive classi e secondo il proprio orario di servizio, delle attività che gli studenti dovranno svolgere a casa utilizzando per la comunicazione delle stesse i seguenti strumenti:
•    DID UP: la piattaforma di ARGO, il registro elettronico in uso, raggiungibile quindi da tutti gli alunni e famiglie, che offre una serie di possibilità per inserire;
-    Materiali didattici (link, video, mappe e schemi, immagini, audio…)
-    Comunicazioni in BACHECA
-    Comunicazioni per i COMPITI ASSEGNATI (attività peraltro già seguita da diversi docenti);
•    GOOGLE CLASSROOM: la piattaforma possono utilizzarla solo quei docenti che già l’hanno già impostata con le proprie classi; in tal caso, il docente interessato deve darne comunicazione allo scrivente.
Sentiti i docenti delle diverse discipline, è stata elaborato un programma di attività, differenziato per disciplina e per anno di corso. I docenti sono invitati a riportare nelle comunicazioni l’indirizzo e-mail del dominio federicostupormundi.it al fine di consentire a studenti e famiglie di poter formulare richieste di chiarimenti, quesiti e valutazioni.
Si invitano, pertanto, studenti e famiglie ad attivare il contatto on line con la scuola attraverso l’uso del registro elettronico (in caso di perdita password, si contatti la Segreteria didattica).
Al rientro a scuola, dal 16 marzo, sarà possibile la correzione e valutazione delle consegne assegnate, nell’ottica del recupero e/o consolidamento e non di presentazione nuovi argomenti.
Certo dell’impegno e della professionalità di tutto il Collegio Docenti dell’I.I.S.S. “Federico II stupor mundi”, auguro a tutti gli studenti e le famiglie un buon lavoro da affrontare con serenità ed ottimismo.
                       

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Savino Gallo

         Nel D.P.C.M. 4 marzo 2020, nello stesso articolo in cui si dispone la sospensione delle attività didattiche, si prevede che i dirigenti scolastici debbano attivare modalità di didattica e distanza.

         Lo scrivente ha valutato la possibilità di adottare strumenti per la didattica a distanza, quali ad esempio G-Suite for Education, con funzioni quali Hangouts Meet. Tali soluzioni non sono tuttavia attuabili in brevissimo tempo, prevedono a monte una pianificazione delle attività nonché il possesso da parte di tutti gli studenti di un PC e di una connessione a banda larga ad internet.

         In ragione di ciò si è concordato che il periodo di sospensione delle attività didattiche sia dedicato nei prossimi giorni ad attività di recupero e consolidamento su temi ed argomenti già oggetto di spiegazione in classe.

         Le attività da svolgere e il relativo materiale didattico, nonché le modalità di comunicazione con i docenti saranno resi noti a breve.

         Nello specifico la piattaforma SCUOLANEXT (https://www.portaleargo.it/argoweb/famiglia/common/login_form2.jsp) consente di caricare, attraverso alcune applicazioni, consegne, materiali, compiti, link, ecc. cui è possibile accedere sia mediante un PC che con uno smartphone.

         Si invitano genitori e studenti a seguire le comunicazioni sul sito della scuola e sulle pagine Facebook ed Instagram, nonché ad aprire frequentemente la piattaforma SCUOLANEXT.

Il Dirigente Scolastico
Savino Gallo