News

Al grido: “L’autismo siamo noi!” sabato 14 si sono concluse le iniziative che il nostro Istituto, diretto dal prof. Savino Gallo, ha messo in atto per sensibilizzare la comunità scolastica su di una realtà sempre più crescente nella nostra società: l’autismo, che ogni anno si celebra in aprile in occasione della giornata della consapevolezza dell’autismo.
Attori principali del progetto “Il silenzio delle parole” ideato dalle docenti Amorese A.M. e Petta D., gli alunni delle classi I e II E, frequentate da ragazzi autistici, sono apparsi autentici testimoni della vita scolastica accanto ai loro compagni che presentano il disturbo dello spettro autistico, nelle sue molteplici declinazioni.

Cosa hanno in comune, solo per citare alcuni esempi, un cavolfiore, una conchiglia, una pigna, la Gioconda, il Partenone, la molecola del DNA e la nostra galassia? Tutti sono stati creati secondo le proporzioni della sezione aurea e della spirale logaritmica che ne deriva. È sorprendente scoprire come alla base di ogni creazione che implichi proporzione, simmetria, armonia delle forme ci sia questa precisa regola matematica. La sezione aurea è stata studiata ed applicata in modo più o meno consapevole sin dai tempi più antichi e, a buon ragione, rappresenta un valore estetico assoluto.

Si invitano studenti, genitori e docenti a leggere la circolare qui riportata contenente comunicazioni importanti.

Scarica la circolare

“Meglio farsi i fatti propri”, “è andato a cercarsela”, “si è trovato nel posto sbagliato al momento sbagliato” sono frasi che vengono pronunciate frequentemente quando si parla di vittime di mafia, forse perché molti si sono abituati ad un clima di illegalità diffusa che rende l’illegalità legale, un fatto naturale.