Sabato 26 maggio 2018, in occasione della premiazione della IX edizione del Concorso letterario “Cataldo Leone”, presso il Chiostro del Comune di Corato, seduta tra le mie compagne d’avventura Francesca Loiodice e Margherita Boccasile, ho ascoltato, dopo gli interventi dei relatori, (tra cui la illustre docente di Letteratura latina tardo-antica, prof.ssa Palma Camastra), la serie di nomi di coloro che si erano aggiudicati il quarto posto nelle tre sezioni di cui detto concorso era strutturato, ancora del tutto ignara di quello che avrei sentito lì a breve… Ci stringevamo le mani, il sole picchiava dritto sulle nostre teste e io, a dire il vero, ero con la testa fra le nuvole; quando…

<<Vince il terzo posto per la sezione prosa delle scuole medie superiori…. Martinelli Gaia con il testo “Fuori dalla cornice”.>>

È un appuntamento irrinunciabile quello del Maggio in fiore per chi come noi fa della cultura dell’arte il segno costitutivo della propria identità nello stretto legame con il territorio. Il Liceo Artistico stupor mundi, da sempre attento a questa tematica, ha visto nell’edizione corrente l’opportunità di poter cogliere la particolare bellezza del paesaggio murgiano, refrattario per configurazione ad ogni definizione che poggia su un paradigma armonico. L’aspra presenza della pietra calcarea, rude e nuda, difficilmente si lascia catturare da un giudizio estetico composto. Quello che appare è un mare di pietra aguzza che la luce provvede a separare dal cielo.

Gridate al mondo quello in cui credete…; la creatività è il coraggio di abbandonare le certezze…; la creazione è un atto di distruzione…; in un libro, come in un quadro, ci si sente a casa perché si scopre una parte di sé…; siate ladri di vita e di emozioni…; siate aperti a tante esperienze…; non smettete mai di cercare la felicità e di inseguire i vostri sogni…; disegnate le vostre paure…; siate leggeri e siate coraggiosi, se sbagliate abbiate la forza e il coraggio di ricominciare…; non fatevi condizionare dagli adulti, dalla società e da chi sa solo giudicare, è importante il vostro cammino ed è solo vostro; siate ancora bambini, approcciatevi alla vita e all’arte, alla vostra arte, in modo libero, semplice, spontaneo…”

Lo spettacolo della primavera, i fiori, i nostri paesaggi, la Murgia .

E, se tra gli altri, anche Claude Monet diceva " Io devo forse ai fiori l’essere diventato pittore" si capisce bene quanto l'invito giunto al Liceo Artistico Federico II Stupor Mundi da parte della FIDAPA sezione di Corato, non potesse che avere una nostra entusiastica partecipazione alla manifestazione MAGGIO IN FIORE svoltasi a Corato nei giorni 18,19 e 20 maggio.

Così da un’idea della prof.ssa Rosanna Quatela per un percorso di alternanza scuola-lavoro con la classe terza dell'Indirizzo Figurativo e un progetto d’Istituto, che ha potuto contare sul determinante apporto dei docenti M. Cascarano, M. Capobianco, S. Lafasciano nella sua realizzazione, la fucina artistico-culturale della scuola ha realizzato questo lavoro a più voci, rendendo testimonianza di bellezza oltre che di valorizzazione dell’identità locale e del suo patrimonio naturale e culturale.

“Dopo” è il titolo del cortometraggio realizzato dagli studenti della classe VA dell’indirizzo Audiovisivo e multimediale, sotto la guida delle docenti Patrizia Ricco e Marilina Nichilo, selezionato alla II Biennale dei Licei artistici. Trattasi di una mostra - concorso promossa da "ReNaLiArt", la Rete Nazionale dei Licei Artistici, finanziata dalla Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione, patrocinata dal MIUR.

La mostra, che ha come tema “Il viaggio”, è stata inaugurata a Roma il 28 aprile e sarà visitabile fino al 4 giugno 2018, presso palazzo WEGIL e il palazzo dell’Istruzione (MIUR). Saranno presentate le opere in concorso degli studenti dei Licei artistici italiani insieme alle opere fuori concorso di scuole d'arte europee ed extraeuropee, selezionate dal Comitato Tecnico Scientifico. L'organizzazione e la realizzazione della mostra sono a cura del Liceo Artistico Statale "Enzo Rossi" di Roma.

Dopo” è un video che ricorda le 23 vittime dell’incidente ferroviario avvenuto sulla tratta Andria – Corato il 12 luglio 2016. Una tragedia che ha molto colpito tutti gli studenti (in gran parte pendolari) del nostro Istituto.