Cosa hanno in comune, solo per citare alcuni esempi, un cavolfiore, una conchiglia, una pigna, la Gioconda, il Partenone, la molecola del DNA e la nostra galassia? Tutti sono stati creati secondo le proporzioni della sezione aurea e della spirale logaritmica che ne deriva. È sorprendente scoprire come alla base di ogni creazione che implichi proporzione, simmetria, armonia delle forme ci sia questa precisa regola matematica. La sezione aurea è stata studiata ed applicata in modo più o meno consapevole sin dai tempi più antichi e, a buon ragione, rappresenta un valore estetico assoluto.

“Meglio farsi i fatti propri”, “è andato a cercarsela”, “si è trovato nel posto sbagliato al momento sbagliato” sono frasi che vengono pronunciate frequentemente quando si parla di vittime di mafia, forse perché molti si sono abituati ad un clima di illegalità diffusa che rende l’illegalità legale, un fatto naturale.

Si invitano studenti, genitori e docenti a leggere la circolare qui riportata contenente comunicazioni importanti.

Scarica la circolare

Sarebbe stato un normale  8 marzo consumato nella consueta ritualità delle celebrazioni, se la voce narrante di Nunzia Antonino, accompagnata dalla fisarmonica di Vince Abbracciante,  non avessero trasformato la memoria dei morti in ‘MEMORIA VIVA’ al Teatro Comunale di Corato, gremito di studenti e  di studentesse delle scuole superiori, che hanno scelto così di vivere questa giornata come un punto di partenza per quella che sarà la marcia  contro tutte le mafie promossa da Libera il 21 marzo a Foggia sul tema  Terra, solchi di verità e giustizia.